CalcioScommesse: per Conte squalifica di 10 mesi. Pepe e Bonucci assolti.

resizer.jsp.jpegSono state rese note iri le decisioni della Commissione Disciplinare relativamente all’ ultima vicenda CalcioScommesse. Mano pesante per Conte che è stato deferito per 10 mesi e per le due squadre di B coinvolte, Lecce e Grosseto, che sono state retrocesse verso campionati inferiori ancora da stabilire.

Il tecnico della Juventus, Antonio Conte è stato squalificato per 10 mesi dalla Commissione Disciplinare della Federcalcio in merito al processo sul calcioscommesse. Assolti invece Bonucci e Pepe. Il tecnico, condannato per fatti risalenti a quando era l’allenatore del Siena, ha avuto uno sconto di cinque mesi rispetto alla richiesta del Procuratore federale, Stefano Palazzi, dopo che la Disciplinare aveva ritenuto “non congrua” la richiesta di patteggiamento a 3 mesi e 200mila euro di ammenda e dopo il rifiuto di un nuovo patteggiamento da parte dello stesso tecnico. La Juventus dovrà fare a meno anche del vice allenatore, Angelo Alessio che è stato squalificato per otto mesi e del collaboratore tecnico Cristian Stellini, che ha già lasciato il club dopo il patteggiamento di due anni e mezzo.

 
LECCE E GROSSETO ESCLUSI DALLA SERIE B – La Commissione Disciplinare ha condannato Lecce e Grosseto all’esclusione “dal campionato di competenza di Serie B 2012/2013, con assegnazione da parte del Consiglio federale a uno dei campionati di categoria inferiore”, in riferimento alla vicenda calcioscommesse. La Disciplinare ha stabilito anche un’ammenda di 30.000 euro per il Lecce.

Due punti di penalizzazione nel prossimo campionato di serie B per il Novara. Limita i danni il Bologna, condannato ad un’ammenda di 30.000 euro. Condannato anche l’ Ancona a pagare una ammenda di 10.000 euro.

 
Fonte: Virgilio Sport
CalcioScommesse: per Conte squalifica di 10 mesi. Pepe e Bonucci assolti.ultima modifica: 2012-08-10T11:40:47+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento