Lecce-Juve, Conte: “…siamo la Juve e non dobbiamo temere nessuno…”

antonio_conte_01.jpg“Dobbiamo fare la partita, anche se non sarà facile. I giallorossi sono una squadra solida con buone individualità con Muriel, Di Michele, Olivera, Giacomazzi, Cuadrado… Ma noi siamo la Juventus e non dobbiamo temere nessuno“. ..

“Finora abbiamo fatto un gran campionato, ma dobbiamo continuare a migliorarci, ad iniziare da domani. D’ora in avanti prevedo più difficoltà rispetto all’inizio del campionato, perché anche gli avversari non si aspettavano una Juve così tosta. Il nostro primo obiettivo era recuperare credibilità agli occhi dei tifosi e vedendo l’accoglienza che ci è stata riservata a Dubai, o ieri a Casarano, direi che è stato centrato. Ora dobbiamo mantenere questa credibilità e questo dev’essere il prossimo step. Veniamo da una serie importante di 16 partite utili, ma ci siamo dovuti fermare e quindi ci sono dei punti interrogativi. Però abbiamo lavorato bene sulle gambe e testa e sono fiducioso”.

Su Borriello e Matri:

“Sono contento del suo arrivo. Marco rappresenta un’ulteriore alternativa, ma deve ancora entrare nella mentalità, negli schemi di questa squadra. Sta a lui lavorare sodo per sovvertire alcune gerarchie e guadagnarsi il ruolo di titolare. E al riguardo Matri sta facendo un campionato importante, da grande giocatore: è fermo a sei reti e segna meno dell’anno scorso? Io non guardo mai il gol, ma l’utilità del calciatore in funzione della squadra. Riuscire ad arrivare in doppia cifra in una grande squadra è importante e son sicuro che Matri ce la farà anche quest’anno perché lavora molto e bene. Il calcio si evolve: cambiano i ritmi, l’intensità, la partecipazione alla fase offensiva…”

Lecce-Juve, Conte: “…siamo la Juve e non dobbiamo temere nessuno…”ultima modifica: 2012-01-07T23:22:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento