Catania-Juventus: la Juve conquista un punto di carattere!!!

6d50f907-83bf-4770-840b-90070556edf4.jpgLa Juve a Catania per tradizione soffre  sempre ed anche oggi così è andata. Nel primo tempo bianconeri sottotono, mentre nella ripresa, grazie anche all’entrata in campo di Simone Pepe, rabbiosi ed ordinati nel cercare il pareggio, trovato con Krasic, ed il gol della vittoria mancato in più di un’occasione. Molti i meriti anche del Catania che nel primo tempo ha neutralizzato i bianconeri in ogni azione non lasciando spazi sufficienti per essere pericolosa alla squadra bianconera. Anche nel secondo tempo i siciliani, pur subendo gli attacchi continui dei bianconeri, sono riusciti spesso ad arrivare al limite dell’area per cercare il tiro. La Juve inizia con il 4-2-3-1 anzichè con il classico 4-2-4. I siciliani orchestrano bene al 18’ e portano Bergessio ad una conclusione dal limite che si perde  sul fondo. Quattro minuti dopo però l’argentino non sbaglia e sfrutta al meglio il cross basso di Gomez, prendendo il tempo a Chiellini, deviando da due passi alle spalle di Buffon e portando in vantaggio la formazione di Montella. La reazione è immediata e Marchisio scalda  i guantoni di Andujar con un destro dal limite, ma il Catania, per di più galvanizzato dal gol di Bergessio, è un brutto cliente e non solo si difende con attenzione, ma cerca ancora di colpire con la battuta al volo di Catellani, fuori di poco. E’ un primo tempo di grande fatica: la Juve ha in mano il pallino del gioco, ma non riesce a essere incisiva e a creare occasioni da rete. Matri è poco servito e viene controllato bene dai centrali rosso azzurri e sulle fasce è dura sfondare, anche perché Elia e Krasic vengono sistematicamente raddoppiati. In avvio di ripresa, con Pepe in campo al posto di Elia  arriva il pareggio: è Milos Krasic a siglarlo, ma da posizione centrale: il serbo riceve al limite dell’area e lascia partire un destro velenoso, sul quale Andujar interviene in modo tutt’altro che impeccabile, complice anche il pallone reso viscido dalla pioggia. Palla in rete e 1-1. A questo punto la Juve prende coraggio, gioca con il 4-3-3 e riescono ad essere più incisivi. Marchisio va alla conclusione due volte senza fortuna, ma la circolazione palla ora è più fluida. Il Catania risponde con i suoi contropiedi sono sempre pericolosi, come al 19’, quando i cross di Bergessio e Catellani attraversano tutta l’area di rigore senza trovare deviazioni. Dalla parte bianconera Pepe impegna severamente Andujar con un destro da trenta metri, Krasic si fa tutto il campo palla al piede e va al tiro, quando forse avrebbe potuto compagni meglio piazzati,  Matri non riesce a deviare in porta un invitante cross di Pepe… Ora la gara è piacevole e con il passare dei minuti si inizia a giocare a una sola porta. Conte getta nella mischia Del Piero al posto di Matri e il capitano va a ricoprire l’insolito ruolo di prima punta, mentre Montella continua a puntare sulla velocità e inserisce Suazo al posto di Bergessio. Al 36’ Krasic fa fuori due avversari e pennella sulla testa di Del Piero, che però colpisce male e mette a lato. Subito dopo si rivede in campo Fabio Quagliarella, che Conte manda in campo al posto di Del Piero, tornando al 4-2-4 e tentando il tutto per tutto per vincere la gara. Al 44’ è Vidal ad avere l’occasione d’oro ma il cileno spara alle stelle un assist al bacio di Del Piero e con esso anche le speranze bianconere di trovare i tre punti.

Tabellino della Partita:

CATANIA-JUVENTUS 1-1

RETI: Bergessio 22’ pt, Krasic 4’ st

CATANIA
Andujar; Alvarez (29’ pt Marchese), Bellusci, Spolli, Capuano; Del Vecchio, Almiron (21’ st Ledesma), Lodi; Gomez, Bergessio (33’ st Suazo), Catellani.
A disposizione:Kosicky, Ricchiuti, Maxi Lopez, Lanzafame. 
Allenatore: Montella.

JUVENTUS
Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Grosso; Pirlo; Krasic, Marchisio (36’ st Quagliarella), Vidal, Elia (1’ st Pepe); Matri (28’ st Del Piero)
A disposizione: Storari, Bonucci, Pazienza, Giaccherini.
Allenatore: Conte

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo

ASSISTENTI: De Luca, Petrella

QUARTO UFFICIALE: Damato

AMMONITI: Marchisio 16’ pt, Chiellini 25’ pt, Almiron 7’ st, Capuano 15’ st, 29’ st Vidal

Fonte: Juventus.com

Catania-Juventus: la Juve conquista un punto di carattere!!!ultima modifica: 2011-09-25T18:51:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento