Diego Della Valle lascia la Fiorentina

Diego Della Valle: «Non sono più il patron della Fiorentina»

Diego Della Valle: «Non sono più il patron Fiorentina»

© Foto Liverani

«La sottile strumentalizzazione che in questo periodo qualcuno ha tentato di fare nei confronti della Società, contrapponendola ai suoi tifosi, ha superato ogni livello di tollerabilità e qualunque cambiamento di comportamento per il futuro non ne modificherebbe comunque la gravità»

«Scrivo a tutti quelli che vogliono bene alla Fiorentina per comunicare che da oggi non sarò più il Patron della Società. La sottile strumentalizzazione che in questo periodo qualcuno ha tentato di fare nei confronti della Società, contrapponendola ai suoi tifosi, ha superato ogni livello di tollerabilità e qualunque cambiamento di comportamento per il futuro non ne modificherebbe comunque la gravità.

Vedere la Società messa da molti sul banco degli imputati senza aver commesso nulla se non difendere con forza i valori e la dignità della maglia viola non è per me accettabile e soprattutto non è giusto. Ai tifosi veri dico di tenere gli occhi aperti e di non farsi usare da chi vuole destabilizzare i rapporti tra la società e i suoi sostenitori; state vicini a questa dirigenza che ha dato e darà il massimo per cercare di farvi sognare ancora di più, e fate in modo che mio fratello Andrea rimanga vicino alla Società con tutta la passione che ha e che ha sempre dimostrato. Pochi come lui sanno dosare cuore e capacità gestionali necessarie per guidare una Società di calcio importante come la Fiorentina. Voi tutti, tifosi veri, continuate a sostenere questi ragazzi che vanno in campo perché sono un gruppo fantastico e generoso e difendete sempre e solo i valori della maglia viola».

Commenta Zamparini patron del Palermo:
«Non posso dire molto sulle notizie che provengono da Firenze circa l’addio di Diego Della Valle dalla Fiorentina. Sono situazioni che non conosco e cosi ogni commento in questi minuti potrebbe anche essere improprio Magari sarà solo un’amara esternazione e tutto rientrerà nelle prossime ore. Però se la notizia verrà confermata sarebbe un grave colpo per il calcio italiano che perderebbe la partecipazione di un imprenditore serio e capace come lui».

Rienzi spera:

«Stiamo seguendo la situazione con preoccupazione, senza però volerci intromettere nelle vicende della società viola. Spero che Della Valle rifletta attentamente su quello che vuole fare perché il suo addio alla Fiorentina sarebbe una perdita non solo per la nostra squadra ma anche per la città intera».

Diego Della Valle lascia la Fiorentinaultima modifica: 2010-03-30T23:13:21+02:00da juveincampo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento