L’AVVOCATO SETTE ANNI DOPO….

«Juve, l’amore di una vita»

«Juve, l’amore di una vita»

Mancano tanto le parole di Gianni Agnelli a questo calcio. Un piccolo omaggio che è un distillato di nostalgia. Domani i sette anni dalla scomparsa.

Quando parlava non era mai per caso. Quando parlava c’era sempre da divertirsi. Quando parlava c’era sempre qualcosa da imparare. Quando parlava stavano tutti ad ascoltare. Quando parlava era difficile non capire. Mancano tanto le parole di Gianni Agnelli a questa Juve e a questo calcio e questo piccolo omaggio è un distillato di nostalgia.

1) «La Juventus rappresen­ta, per chi come me ama la Juventus, una passione e uno svago. Noi abbiamo cer­cato di dare a loro il miglio­re spettacolo possibile e an­che molte soddisfazioni»

2) «La Juve è per me l’amo­re di una vita intera, motivo di gioia e orgoglio, ma anche di delusione e frustrazione, comunque emozioni forti, come può dare una vera e infinita storia d’amore»

3) « Quando Platini mi re­galò uno dei suoi tre Palloni d’Oro, gli chiesi: ma è dav­vero tutto d’oro? Lui mi guardo sorridendo: e secon­do lei, avvocato, se era tutto d’oro glielo regalavo?».

4) «Un giorno mi dissero che Maradona si allenava cen­trando la porta con un tiro da centrocampo. Andai al Comunale e lo dissi alla squadra, Platini non disse nulla ma chiese al magazzi­niere di aprire la porticina dello spogliatoio che stava al di là della pista d’atletica, si fece dare un pallone e da centrocampo lo spedì negli spogliatoi. Mi guardò sorri­dendo e se ne andò senza di­re una parola»

5) « Marcello Lippi è il più bel prodotto di Viareggio do­po Stefania Sandrelli»

6) «Nei momenti difficili di una partita, c’è sempre nel mio subconscio qualcosa a cui mi appello, a quella ca­pacità di non arrendersi mai. E questo è il motivo per cui la Juventus vince anche quando non te l’a­spetti»

7) « . .. Perché la Juventus, dopo già un secolo di storia, è diventata una leggenda. Una leggenda che esorta il cielo di Torino e che ha fini­to per conquistare nove, die­ci milioni di tifosi in Italia e, certo, altrettanti all’estero con un nome, una maglia, dei colori conosciuti in tutto il mondo»

8) «Mi chiedete: Vinca la Ju­ve o vinca il migliore? Vi ri­spondo: sono fortunato, spesso le due cose coincido­no»

9) (Prima della finale della Champions League 1995­1996 tra la Juventus e l’Ajax) «Se loro sono una squadra di pittori fiammin­ghi, noi saremo undici pie­montesi tosti»

10) «Buscetta ha detto di es­sere ossessivamente un tifoso della Juventus? Se lo incontrate ditegli che è la sola cosa di cui non potrà pentirsi».


L’AVVOCATO SETTE ANNI DOPO….ultima modifica: 2010-01-24T08:09:35+01:00da juveincampo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento